L'Assemblea degli Azionisti di IMA, leader mondiale nella produzione di macchine automatiche, si è riunita oggi sotto la presidenza di Alberto Vacchi.

L'Assemblea ha nominato, con efficacia sospensivamente condizionata al closing dell'operazione di compravendita di azioni SO.FI.M.A. Società Finanziaria Macchine Automatiche (SOFIMA) annunciata al mercato in data 28 luglio 2020 (Operazione), il Consiglio di Amministrazione di IMA, determinando in undici il numero dei componenti, quattro dei quali hanno dichiarato di essere in possesso dei requisiti di indipendenza, e in tre esercizi il relativo mandato.

Dieci consiglieri sono stati tratti dalla lista presentata dal socio di maggioranza SOFIMA: Alberto Vacchi, Maria Carla Schiavina, Paola Alessandra Paris (consigliere indipendente), Sonia Bonfiglioli (consigliere indipendente), Luca Poggi, Stefano Ferraresi, Marco Castelli, Christelle Rétif, Luca Maurizio Duranti (consigliere indipendente) e Alessandra Schiavina; l'ulteriore amministratore è stato tratto dalla lista presentata dallo Studio Legale Trevisan & Associati, collettivamente, per conto di un gruppo di società di gestione del risparmio, nella persona di Cesare Conti (consigliere indipendente).

Le componenti che saranno rappresentate all'interno del nuovo Consiglio di Amministrazione di IMA S.p.A. rispondono altresì alle disposizioni in materia di quote di genere.

L'Assemblea degli Azionisti ha altresì deliberato di stabilire in Euro 20.000 lordi il compenso annuo per ciascun consigliere e prevedere l'istituzione di un trattamento di fine mandato per gli amministratori che saranno designati dal Consiglio di Amministrazione a rivestire il ruolo di amministratori esecutivi, che sarà commisurato per ciascuno di essi ad una percentuale pari all'11% della parte fissa del rispettivo compenso annuo.

Come già comunicato, si prevede che l'Operazione si perfezioni nella prima metà del mese di novembre 2020. Si segnala che il rendiconto sintetico delle votazioni, il verbale delle deliberazioni adottate e i curricula degli amministratori saranno messi a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previste dalle disposizioni normative e regolamentari vigenti in materia.

(GD - www.ftaonline.com)