IMMSI (+4,57%) prolunga la reazione avviata dai supporti in area 0,38 oltre 0,4780 circa, resistenza che a gennaio aveva fermato la ripresa e punto di passaggio della media mobile a 200 giorni. Una stabilizzazione oltre quest'area creerebbe le premesse per una inversione del trend ribassista di fondo per obiettivi in area 0,55. Al contrario, discese sotto 0,38 riporterebbero i corsi in area 0,36.

(CC - www.ftaonline.com)