Prosegue la fase positiva di IMMSI (+3,33%) che ha quasi raggiunto i massimi di luglio a 0,4480 euro. Lo sconfinamento in zona di ipercomprato da parte dei principali oscillatori grafici potrebbe rallentare la crescita verso obiettivi a 0,515, lato superiore del canale disegnato dai minimi di marzo. Sotto area 0,41 possibile flessione verso 0,375, media mobile esponenziale a 50 giorni.

(CC - www.ftaonline.com)