Il Consiglio di Amministrazione di Immsi S.p.A. (IMS), riunitosi oggi sotto la presidenza di Roberto Colaninno, ha esaminato e approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2017.

  • Ricavi consolidati 779,7 milioni di euro, in crescita del 5,9% (736,1 €/mln nel 1° semestre 2016)
  • Ebitda 122,5 milioni di euro, in crescita del 24,5%, la miglior performance del semestre dal 2007 (98,4 €/mln nel 1° semestre 2016)
  • Ebitda margin 15,7%, miglior performance raggiunta ad oggi nel semestre (13,4% nel 1° semestre 2016)
  • Risultato operativo (Ebit) 60,1 milioni di euro, in crescita del 36,8% (43,9 €/mln nel 1° semestre 2016)
  • Ebit margin 7,7% (6% nel 1° semestre 2016)
  • Risultato ante imposte positivo per 38,6 milioni di euro (18,6 €/mln nel 1° semestre 2016)
  • Risultato netto inclusa la quota di terzi parti positivo per 20,3 milioni di euro (7,7 €/mln nel 1° semestre 2016)
  • Risultato netto consolidato in forte crescita, positivo per 11,3 milioni di euro (2,6 €/mln nel 1° semestre 2016)
  • Posizione finanziaria netta -863,3 milioni di euro, in miglioramento per 43,6 €/mln rispetto ai -906,9 €/mln al 31 dicembre 2016 e in miglioramento per 40,4 €/mln rispetto ai -903,7 €/mln al 30 giugno 2016

Settore Industriale (Gruppo Piaggio): migliorati tutti i principali indicatori finanziari e ridotto il debito. Ricavi consolidati in crescita del 2,7%, Ebitda +12,3%, Ebit +10,9%, Utile Netto +19,5%. Avviato importante piano di rafforzamento e riorganizzazione del Gruppo nell'area asiatica che ha portato alla nomina del nuovo Presidente e General Manager di Piaggio Vietnam e del nuovo CEO della consociata indiana PVPL

Settore Navale (Intermarine): deciso incremento di tutti i principali indicatori per effetto degli avanzamenti produttivi, ridotto il debito e consolidato portafoglio ordini che garantisce attività produttiva per i prossimi tre esercizi. Prosegue l'attività commerciale internazionale, con particolare riguardo ai Paesi asiatici ed europei