In rialzo Buzzi Unicem grazie alla forza del dollaro, il 15 agosto sul massimo da giugno 2017 contro euro a 1,1302 anche se poi ridimensionatosi giovedi' in area 1,14. Buzzi realizza negli Usa oltre il 40% dei propri ricavi. Il titolo e' salito nell'intraday giovedi' fino oltre i 17,90 euro dopo aver chiuso il 14 agosto a 17,31 euro. Il rimbalzo segue il brusco ribasso subito dai prezzi dal top del 7 agosto a 18,28 euro che aveva riportato le quotazioni fino a toccare un minimo a 17,01 martedi', in prossimita' del supporto offerto a 16,85 circa dal 61,8% di ritracciamento (rilevante percentuale di Fibonacci) del rialzo dai minimi di inizio 2016. Nonostante la vivacita' della reazione delle ultime ore e' sicuramente prematuro parlare di una inversione di tendenza in senso rialzista. Solo oltre area 18,60, minimo del 28 marzo, inizierebbero ad emergere indicazioni favorevoli ad una estensione del rimbalzo almeno fino a 19,81, lato alto del gap ribassista del 20 luglio. Sotto area 17,50 invece rischio di ritorno sul supporto dei 16,85/17 euro. La violazione di quei livelli aprirebba la strada a movimenti verso i 15 euro almeno.

(AM - www.ftaonline.com)