In rosso le utility, penalizzate dal rialzo dello spread BTP-Bund verso area 144 bp (ora 140) in scia alle incertezze sul quadro politico. Le tensioni sulla formazione del nuovo governo e sulle conseguenze di politiche antieuropeiste che trapelano dalle trattative tra Lega e M5S hanno fatto scattare le vendite sui titoli del debito italiano. L'indice FTSE Italia Servizi Pubblici segna -2%, l'EURO STOXX Utilities -1%. Sotto pressione Snam (-2,4%), Enel (-2,1%), A2A (-1,9%).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)