Indice Dax su doppio supporto critico. Il Dax e' sceso in area 11950 portandosi sotto la base del canale crescente disegnato dai minimi di fine dicembre 2018, gia' avvicinata il 14 e il 15 maggio. In area 11930 i prezzi hanno testato il primo dei ritracciamenti di Fibonacci, il 23,6%, del rialzo dai minimi di fine dicembre, e la media mobile a 50 giorni, due riferimenti molto importanti (la media e' stata toccata l'ultima volta il 25 e il 26 marzo) che per il momento, anche se a fatica, hanno contenuto la discesa. Una chiusura di seduta al di sotto di area 11930 potrebbe quindi avviare una correzione estesa del rialzo da area 10280. Un possibile target della flessione si colloca in area 11200, ottenuto proiettando l'ampiezza del canale rialzista citato dall'ipotetico punto della sua violazione. Supporti intermedi a 11777, gap del 3 aprile, e a 11600 e 11350, rispettivamente 38,2% e 50% di ritracciamento del rialzo dallo scorso dicembre. Sopra 12000 servirebbe poi la rottura di 12050 per prospettare la ricopertura del gap lasciato giovedi' in avvio con lato alto a 12130 punti (gap visibile sul grafico intraday).

(AM - www.ftaonline.com)