Industriali e automobilistici positivi in scia all'annuncio del ministero delle Finanze cinese su nuove misure decise per rilanciare l'economia in fase di rallentamento: l'IVA sarà ridotta per alcuni settori, saranno ampliate le politiche preferenziali che riducono l'onere delle imposte sul reddito per piccole e micro imprese, verranno aumentati detrazioni per le spese in ricerca e sviluppo e rimborsi fiscali per l'export. Tra gli industriali in evidenza STM +2,8%, Prysmian +1,2%, Buzzi Unicem +1,8%.

Molto bene anche CNH Industrial +2,7%, che ieri ha annunciato il rinnovo della propria struttura organizzativa ed il rafforzamento e la focalizzazione del proprio Global Executive Committee. L'organizzazione di CNH Industrial verrà significativamente semplificata attraverso il rafforzamento dei suoi cinque segmenti globali supportati da funzioni globali ottimizzate.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)