Interpump (+4,4%) prova a completare il doppio minimo disegnato dai minimi di marzo a 19,40 circa. La rottura netta di 24,50 aprirebbe la via al test di 29,60, all'interno della fase laterale in atto dalla fine del 2017. L'incapacità di tornare sopra area 24,50 comporterebbe invece la ripresa del movimento ribassista per obiettivi sui minimi di marzo.

(CC - www.ftaonline.com)