Questa prima seduta della settimana si avvia alla conclusione in calo per Intesa Sanpaolo che, dopo aver guadagnato oltre un punto percentuale venerdì scorso, non ha evitato il segno meno oggi. Negli ultimi minuti il titolo viene fotografato a 2,0305 euro, in recupero dai minimi intraday, con un ribasso dello 0,39% e volumi di scambio contenuti, complice la chiusura di Wall Street che sta condizionando l'attività sulle Borse europee. Fino a questo momento sono transitate sul mercato oltre 37 milioni di azioni Intesa Sanpaolo, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 111 milioni di pezzi.
Il titolo oggi è finito sotto la lente di Kepler Cheuvreux che ha ribadito la raccomandazione "buy" e il prezzo obiettivo a 2,7 euro.
Il broker ha messo mano alle stime sull'utile per azione, tagliate per quest'anno del 2,5%, per tenere conto di costi e accantonamenti leggermente più alti in contesto di mercati volatili e di un quadro macro in peggioramento.
Gli analisti prevedono però che Intesa Sanpaolo sarà capace di portare avanti la politica di dividendo prevista, mantenendo un solido Common Equity Tier 1 ratio.