Inwit (+2,6%) prolunga la reazione avviata a metà maggio da 6,80 euro in direzione dei record di febbraio a 8,26 euro. Da inizio anno il titolo si muove al di sopra della media mobile esponenziale a 100 giorni, dimostrando di possedere le energie necessarie per traguardare nuovi record a 9 euro circa. Eventuali flessioni dovranno limitarsi al test di area 7,28/7,30 per non compromettere le aspettative di crescita.

(CC - www.ftaonline.com)