Facendo seguito al comunicato stampa del 6 maggio scorso, Isagro rende noto che la Società e FMC hanno firmato l'Asset Purchase Agreement per la cessione a FMC degli asset di Isagro relativi alla molecola Fluindapyr, al prezzo di 55 milioni di Euro (a fronte di un valore di libro per Isagro di circa 25 milioni di Euro). Il Closing (con il contestuale pagamento del Prezzo) è soggetto a talune conditions precedent e, come già comunicato, è atteso avvenire entro la fine del terzo trimestre 2020 e comunque entro l'anno.

L'operazione è coerente con la ridefinizione delle linee strategiche e del modello di business di Isagro, che prevedono la valorizzazione di asset relativi alla chimica organica per finanziare un progetto di crescita nei fungicidi rameici e nelle biosolutions, in un quadro di "integrated crop management".

(GD - www.ftaonline.com)