Il Consiglio di Amministrazione di Italiaonline ha esaminato e approvato il progetto di bilancio relativo all'esercizio 2016.

*RISULTATI CONSOLIDATI *

**I risultati dell'esercizio 2016 sono superiori in termini di Ebitda, Ebitda margin, Ebitda-Capex, Disponibilità liquide e Posizione finanziaria netta rispetto ai corrispondenti indicatori contenuti nel Piano Industriale pre-fusione 2016-2018 approvato lo scorso 15 gennaio 2016.

Nell'esercizio 2016, i *Ricavi delle vendite e delle prestazioni *sono pari a € 389,5 milioni, in diminuzione del 13,4% rispetto all'esercizio 2015 (€ 449,6 milioni). Tale variazione è riconducibile alla fisiologica contrazione di alcuni business tradizionali, quali la raccolta pubblicitaria sugli elenchi telefonici ed i servizi di directory assistance telefonici, e al differente perimetro di consolidamento rispetto all'esercizio 2015, a seguito della cessione del 100% della controllata Europages (avvenuta in data 4 agosto 2016) e del ramo d'azienda 12.54 (con effetto dal 1° luglio 2016).

Inoltre l'andamento dei ricavi riflette (i) il riposizionamento del business della controllata Moqu, che a partire dal mese di settembre ha terminato il contratto di arbitraggio sul mercato Google Ad Sense per gestire la piattaforma delle campagne di marketing digitale IOL Audience e (ii) sconta a fine 2015 la conclusione pianificata di due contratti di investimenti pubblicitari con operatori Telco.
Infine l'andamento dei ricavi digitali non incorpora pienamente il positivo andamento degli ordini commerciali acquisiti sui nuovi prodotti digitali, il cui lancio è stato completato nel mese di ottobre 2016, e che sarà visibile a conto economico con circa sei mesi di ritardo sulla base dei principi interni di contabilizzazione dei ricavi.