Robert Kaplan, presidente della Federal Reserve di Dallas, si aspetta che nel 2018 ci siano tre rialzi dei tassi, tanti quanti quelli visti nel 2017. Parlando ai microfoni di Cnbc, Kaplan, che quest'anno non è un membro votante del Federal Open Market Committee, ha sottolineato la necessità di aumenti consistenti dei tassi di interesse, in particolare con un tasso di disoccupazione al 4,1% che può essere considerato un livello di piena occupazione. Kaplan ritiene praticamente certo un aumento dei tassi già a marzo, poi a giugno e molto probabilmente a settembre.

(CC - www.ftaonline.com)