L'Eurostoxx 50 termina la seduta di venerdì con un rialzo dello 0,87% a 3199 punti ma la settimana si chiude con un -1,42% rispetto alla chiusura del 16 ottobre. Il rimbalzo si è realizzato dopo la comparsa giovedì di una candela giornaliera di tipo "hammer", un elemento che può fornire la base per una reazione estesa. Per avere conferme in questo senso servirebbe la rottura di 3212, area di transito della linea di tendenza rialzista disegnata tra i minimi di marzo e quelli del 25 settembre che è stata violata il 21 ottobre. Il ritorno al di sopra della linea, se confermato in chiusura di seduta, dovrebbe permettere il test del massimo del 19 ottobre, a 3283, con resistenza successiva a 3333, lato alto del canale ribassista che contiene le oscillazioni dei prezzi dal massimo di luglio. La rottura del lato alto del canale sarebbe un segnale di forza valido anche per il medio periodo, target almeno fino a 3550. Discese sotto il minimo di giovedì a 3135 proporrebbero invece il test della base del canale, passante a 3070 punti. Supporto successivo a 2970, target del testa spalle ribassista disegnato a partire dal top di giugno che è stato completato il 21 settembre con la violazione della linea che unisce i minimi di metà giugno e di inizio agosto.

(AM)