La Doria (+3,3% a 11,84 euro) guadagna ulteriore terreno dopo il +10,40% messo a segno venerdì dopo aver archiviato il primo semestre 2018 con ricavi consolidati a 349,3 milioni di euro, in aumento del 2,5% a/a. L'utile netto si attesta a 13,1 milioni di euro contro i 12,3 milioni realizzati nel primo semestre 2017. Il titolo supera gli ostacoli a 11,55/11,60 euro, spunto per l'avvio di un tentativo di inversione del trend negativo (obiettivo successivo a 12,60 circa).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)