La Doria (+3,85%) balza oltre i massimi di agosto nel tentativo di lasciarsi alle spalle la media mobile a 50 giorni e con essa la prolungata fase ribassista partita lo scorso inverno. Movimenti oltre 11,55/11,60 offrirebbero ulteriori spunti per una vera e propria inversione del trend aprendo la strada al ritorno a 12,57/12,60 euro. Pericoloso invece il ritorno sotto area 10.

(CC - www.ftaonline.com)