Secondo quanto riportato da Welt am Sonntag, citato da Reuters, la tedesca Voith punta alla creazione di una joint venture con Crrc Corporation Limited, il colosso nato nel 2015 dalla fusione delle cinesi Cnr Group e Csr Group (entrambe a controllo statale) e attivo nella produzione di treni. La conglomerata privata del Baden-Württemberg, che opera nell'ingegneria meccanica e produce componentistica per il comparto ferroviario, avrebbe già presentato richiesta alla Bundeskartellamt (autorità tedesca per la concorrenza), secondo quanto riportato dall'edizione domenicale di Die Welt. Crrc è il principale avversario della società che dovrebbe nascere dalla fusione di Alstom e Siemens Mobility e la sua minaccia è la principale tesi difensiva dei due gruppi industriali europei per ottenere il via libera al deal da parte di Bruxelles, che un paio di settimane fa aveva avviato un'indagine approfondita sull'operazione.

(RR - www.ftaonline.com)