"Le nuove proiezioni dello staff macroeconomico dell'Eurosistema a dicembre consentiranno di valutare nuovamente l'outlook economico e il bilanciamento dei rischi. Sulla base di queste valutazioni aggiornate il consiglio direttivo della BCE ricalibrerà i propri strumenti, come appropriato, per rispondere alla situazione e assicurare che le condizioni finanziarie rimangano favorevoli al supporto della ripresa economica e bilancino l'impatto negativo della pandemia sulla traiettoria dell'inflazione. Questo rafforzerà la convergenza dell'inflazione verso l'obiettivo in maniera sostenuta e in linea con l'impegno alla simmetria". Questo passo del discorso tenuto oggi dalla presidente della Bce Christine Lagarde è stato sottolineato durante la conferenza stampa in risposta ai giornalisti che chiedevano maggiori dettagli su questa ricalibrazione della politica monetaria.
La Lagarde ha spiegato che gli interventi sugli strumenti di politica monetaria li potrebbero coinvolgere tutti e a tutti i livelli (sulla quantità, sui tempi e sulle modalità).
La Lagarde ha comunque sottolineato l'efficacia degli acquisti del programma PEPP attivato in risposta alla pandemia.

(GD - www.ftaonline.com)