Leonardo (+4,24%) continua a premere sull'acceleratore dopo la rottura delle resistenze in area 9 e punta a traguardare obiettivi in area 11, massimi dello scorso autunno. La comparsa di segnali di eccesso sul grafico dei principali oscillatori potrebbe rallentare la corsa nel breve, favorendo la copertura dell'ampio gap lasciato aperto la scorsa ottava a 8,7820 . Il quadro grafico positivo verrebbe compromesso però solo sotto 8,55.

(CC - www.ftaonline.com)