Leonardo ha consegnato oggi il millesimo esemplare di elicottero AW139. L'evento rappresenta un risultato di portata storica: si tratta del programma elicotteristico più importante degli ultimi 15 anni a livello internazionale, in grado inoltre di stabilire un record di produzione nel panorama dell'industria aeronautica della Repubblica italiana.

La millesima macchina di questo modello, destinata alla Guardia di Finanza, è stata consegna al proprio cliente durante una celebrazione ufficiale che si è tenuta nello stabilimento Leonardo di Vergiate (Varese), alla presenza di rappresentanze istituzionali, clienti, partner e fornitori, i vertici e i lavoratori dell'Azienda.

L'AW139, il cui primo volo risale all'inizio del 2001, vanta oggi ordini per oltre 1100 unità da più di 280 clienti di oltre 70 paesi di tutti i continenti. Il prodotto ha mostrato livelli di affidabilità e operatività straordinari con quasi 2,5 milioni di ore di volo registrate da quando, a inizio 2004, avvenne la prima consegna.

A questi numeri si aggiungono quelli che ne testimoniamo la versatilità estrema per soddisfare qualsiasi esigenza del mercato: più del 30% per compiti di pubblica utilità quali ricerca e soccorso e eliambulanza, ordine pubblico, protezione civile e antincendio; oltre il 30% per il trasporto offshore; circa il 20% per compiti militari; il resto per trasporto VIP, istituzionale e corporate.

L'Amministratore Delegato di Leonardo, Alessandro Profumo, ha dichiarato: "Quello che celebriamo oggi è molto più del successo di un prodotto o di un'azienda. È l'affermazione a livello globale di un asset del Paese. Grazie all'impegno, alle conoscenze e alle competenze professionali presenti in Leonardo e a prodotti come l'AW139 la tecnologia e l'innovazione del volo sono un simbolo delle nostre capacità industriali. L'AW139 è l'esempio lampante del ruolo che Leonardo riveste e intende continuare ad avere nel mondo. E' lo specchio dei nostri valori: innovazione continua, internazionalizzazione, vicinanza al mercato e al cliente, valorizzazione delle risorse umane".