Chiusura di settimana in positivo per Leonardo che, dopo aver ceduto quasi due punti percentuali ieri, ha ritrovato la via dei guadagni oggi.

Leonardo in recupero dopo il calo di ieri

Il titolo si è mosso in linea con l'indice Ftse Mib, fermandosi a 5,732 euro, con un progresso dello 0,81% e circa 8,7 milioni di azioni scambiate, al di sopra della media degli ultimi 30 giorni pari a circa 8,1 milioni.

Leonardo: rumor su collaborazione con Lockheed Martin

Leonardo oggi si è spinto in avanti sulla scia di alcune indiscrezioni di stampa, riportate in particolare dal Sole 24 Ore, secondo cui il Ministero della Difesa italiano ha chiesto a Leonardo di studiare la proposta di collaborazione industriale per un nuovo elicottero, arrivata dalla società americana Lockheed Martin che controlla Sikorsky.

Si tratterebbe di un elicottero di taglia media per utilizzo sia civile che militare. Leonardo non ha commentato i rumor, ma dovrebbe in primo luogo verificare che non ci sia il rischio di cannibalizzazione per altri progetti del gruppo.

Leonardo sotto la lente di Equita SIM. Upside potenziale oltre 60%

Gli analisti di Equita SIM ritengono la collaborazione con Lockheed Martin possa rappresentare un’opzione per ridurre i costi di sviluppo di un nuovo prodotto, ma allo stato attuale è difficile da valutare.

In attesa di novità la SIM milanese mantiene una view bullish su Leonardo con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 9,2 euro, valore che implica un potenziale di upside di oltre il 60% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.

Leonardo piace anche a Intesa Sanpaolo

A caldeggiare l'acquisto di Leonardo è anche Intesa Sanpaolo che oggi ha reiterato il rating "buy", con un target price a 6,2 euro.

Gli analisti ricordano che la società ha confermato l'obiettivo neutro a livello di free cash flow per quest'anno e una solida situazione finanziaria.