Lusso in recupero dopo che l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha deciso che al momento il nuovo coronavirus sviluppatosi in Cina non costituisce un'emergenza globale. I titoli del settore negli ultimi giorni sono stati colpiti dalle vendite a causa dei timori di estensione del virus nel sud-est asiatico e dalle possibili ripercussioni sui loro affari in un'area così importante. Moncler +1,4%, Ferragamo +1,1%, Brunello Cucinelli +1,9%.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)