Il Consiglio di Amministrazione di Massimo Zanetti Beverage Group S.p.A. ("MZBG" o la "Società"), società quotata alla Borsa di Milano (MZB.MI), tra i leader internazionali nella produzione e vendita di caffè tostato, ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2019.

• ricavi: euro 217,7 milioni rispetto a euro 211,2 milioni del primo trimestre 2018; +3,1% a cambi correnti, stabile a cambi costanti. volumi in crescita del +1,9%
• gross profit: euro 97,0 milioni +4,1% rispetto a euro 93,2 milioni del primo trimestre 2018, con un'incidenza sui ricavi del 44,6% rispetto al 44,1% del primo trimestre 2018 (+50 bps)
• ebitda ante applicazione ifrs 16: euro 14,8 milioni, -3,0% rispetto a euro 15,2 milioni del primo trimestre 2018
• ebitda: euro 17,2 milioni, +12.8% rispetto a euro 15,2 milioni del primo trimestre 2018
• utile netto: euro 2,4 milioni, -14,3% rispetto a euro 2,8 milioni del primo trimestre 2018
• indebitamento finanziario netto ante applicazione ifrs 16: euro 204,2 milioni rispetto a euro 174,7 milioni al 31 dicembre 2018. l'indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2019, dopo l'applicazione del principio ifrs 16 risulta essere pari a euro 249,4 milioni

MASSIMO ZANETTI, PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO DI MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP, HA COMMENTATO:
"Il primo trimestre del 2019 si è chiuso con un fatturato in aumento del 3% a cambi correnti, grazie a volumi in crescita in quasi tutte le aree geografiche e con un progressivo miglioramento del mix di prodotti che ci ha consentito di riportare un margine lordo in crescita del 4% rispetto al primo trimestre 2018. Inoltre nel corso del trimestre abbiamo completato l'acquisizione della società australiana "The Bean Alliance" che ci aprirà nuove opportunità di crescita in APAC e della portoghese "Cafés Nandi" che ci consentirà di raddoppiare, nel corso del 2019, la capacità produttiva dello stabilimento esistente per soddisfare la crescente domanda a livello europeo. Anche negli altri mercati abbiamo avviato nuovi progetti, per incontrare nuovi trend e con sempre maggiore riguardo alla sostenibilità. Dalle capsule bio compostabili, prodotto dell'anno in Francia, alla rinnovata gamma di prodotti Segafredo che saranno presto disponibili nel mercato Italiano. Sulla base dell'attuale trimestre e in considerazione delle prospettive e delle strategie di sviluppo intraprese, confermiamo le aspettative di crescita della redditività per l'esercizio in corso."