Maravai LifeSciences Holdings decolla al debutto al Nasdaq. La società californiana del settore biomedicale ha toccato un balzo superiore al 18% in intraday venerdì fino a un massimo di 32,46 dollari di valore, contro i 27 dollari del prezzo d'Ipo (già valore più elevato della forchetta prevista di 24-27 dollari). La raccolta è stata pari a 1,62 miliardi di dollari, per una capitalizzazione ampiamente superiore agli 8 miliardi. Maravai lavora sull'Rna messaggero e fornisce prodotti per lo sviluppo di vaccini usati, per altro, anche in quello contro il Covid-19 di Pfizer e BioNTech. Maravai ha poi chiuso la seduta con un rally del 10,56% a 29,85 dollari di valore.

(RR - www.ftaonline.com)