Masi Agricola (-2,1%) perde terreno dopo i dati dei primi nove mesi del 2017. I ricavi sono saliti dell'1% a/a ma l'EBITDA è sceso a 8,35 milioni di euro dai 10,72 di un anno fa, con EBITDA margin al 19% da 24%. Il management segnala inoltre l'eccezionale negatività della vendemmia 2017 e la decisione della Regione Veneto di ridurre (come l'anno scorso) la percentuale di uva da mettere a riposo per la produzione dei prestigiosi DOCG "Amarone della Valpolicella" e "Recioto della Valpolicella", "abbattendo di quasi il 40% la cosiddetta "scelta vendemmiale" rispetto al limite consentito dal relativo disciplinare".

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)