Si è riunito il 4 agosto 2017 il Consiglio di Amministrazione di* Masi Agricola*, società quotata nell'AIM Italia e tra i leader italiani nella produzione di vini premium, che ha approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2017.

  • Ricavi netti 29,2 milioni di euro (29,6 mln di euro nel 1H-2016, -1%)
  • EBITDA 6,7 milioni di euro (8 mln di euro nel 1H-2016)
  • EBIT 4,1 milioni di euro (5,7 mln di euro nel 1H-2016)
  • Utile netto di periodo 2,5 milioni di euro, pari al 9% (3,1 mln di euro nel 1H-2016, pari al 10%)
  • Indebitamento finanziario netto 10,1 milioni di euro (6,6 mln di euro al 31 dicembre 2016)

Sandro Boscaini, Presidente di Masi Agricola, ha dichiarato: "Questo primo semestre 2017 si confronta con un primo semestre 2016 particolarmente positivo. I consumi nel mercato globale non sono brillanti, la competizione è elevata e la proposta estremamente segmentata. Il tutto rende difficile la performance dei vini fermi premium italiani. Peraltro noi lavoriamo in una prospettiva di lungo periodo, come necessario per mantenere l'autorevolezza di un brand di vini di qualità".

(GD - www.ftaonline.com)