DigiTouch S.p.A., tra i maggiori player indipendenti italiani attivi nel digital marketing, e Mobyt S.p.A., leader in Italia nel settore Mobile Marketing&Services e attiva nel settore del web advertising, entrambe quotate sul mercato AIM Italia, hanno perfezionato in data odierna l'accordo di cessione del 51% di MediaMob S.r.l. da DigiTouch a Mobyt. Con un fatturato 2015 di circa Euro 3 milioni, un EBITDA di Euro 0,5 milioni, MediaMob Srl è una programmatic sales house, che offre soluzioni tecnologiche di audience targeting e programmatic con un'offerta innovativa di sms advertising. Il prezzo totale per l'acquisizione del 51% di MediaMob è pari a Euro 1,275 milioni e sarà corrisposto per Euro 300 mila alla data del closing e in ulteriori distinte tranches nei successivi tre anni. L'operazione si inserisce nell'ambito del piano strategico di entrambe le controparti. Da un lato, la cessione offre a DigiTouch l'opportunità di focalizzarsi sulle proprie attività core in una ricerca costante di massimizzazione del valore per i propri azionisti; dall'altro, l'aggregazione di MediaMob al Gruppo Mobyt consente alle società di affermarsi quali primarie concessionarie indipendenti leader sui nuovi media, valorizzando la leadership nella gestione degli asset media con le Telco e le distintive capacità nella creazione di soluzioni innovative di digital marketing, proponendosi così come punto di aggregazione per le piccole concessionarie indipendenti. «Siamo lieti di aver concluso l'accordo con DigiTouch per l'acquisizione di MediaMob che consente al nostro Gruppo di entrare nel mondo delle concessionarie media caratterizzate da un'elevata innovazione per conquistare la leadership nel settore di riferimento. Riteniamo che ci siano opportunità di crescita significative per concessionarie indipendenti, smart e finanziariamente solide. Non escludiamo l'ipotesi di aggregazione con altre realtà indipendenti e ulteriori operazioni straordinarie», afferma Giorgio Nani, CEO di Mobyt. «Siamo molto soddisfatti di questa operazione che offre benefici a tutte e tre le parti coinvolte, consentendo a ciascuna di valorizzare le proprie peculiarità e di rafforzare la propria identità sul mercato italiano. DigiTouch in particolare ha la possibilità di focalizzarsi sul proprio core business», commenta Simone Ranucci Brandimarte, Chairman del Gruppo DigiTouch. «Con il perfezionamento di questa operazione il Gruppo DigiTouch esce dal mondo delle concessionarie per consolidare il proprio posizionamento come Gruppo indipendente di agenzie media. Siamo molto felici di aver trovato per MediaMob un partner ambizioso che la porterà a raggiungere grandi risultati. Nello stesso tempo siamo certi che questa operazione aiuterà il nostro Gruppo a posizionarsi con molta maggiore chiarezza all'interno dell'arena competitiva», aggiunge Paolo Mardegan, CEO del Gruppo DigiTouch.