Molmed (+2,45%) si oppone alla flessione avviata la scorsa ottava da 0,4650. La permanenza sopra 0,40 permetterebbe al titolo di tentare una nuova scalata e di allungarsi fino a 0,4710, poi a 0,50, picco dello scorso luglio. Sotto 0,40 invece rischio di discese verso 0,35, media mobile esponenziale a 50 sedute, supporto determinante nel medio breve termine.

(CC - www.ftaonline.com)