Momento delicato per Datalogic. Il titolo ha infatti avvicinato con i minimi del 22 e 25 marzo in area 19,65 la base della fase laterale disegnata dallo scorso novembre con base a 19,62 circa. La violazione di questo supporto costringerebbe a considerare la fase laterale vista negli ultimi mesi come un "rettangolo", figura di continuazione della tendenza ribassista precedente, quella partita dal top di luglio 2018 a 33,50 euro. Target del rettangolo, calcolato in base alla proiezione della sua ampiezza dal punto di rottura, a 14,25 euro circa, supporti intermedi a 17,50 e a 16,20 euro circa. La tenuta di area 19,62 e la rottura di 21, top del 22 marzo, permetterebbero invece di considerare completato il "tweezer bottom" comparso tra il 22 e il 25 marzo, figura rialzista che potrebbe accompagnare le quotazioni almeno nella parte centrale della fascia laterale, in area 22,30/35. Resistenza successivo a 22,85, lato alto del gap del 20 marzo.

(AM - www.ftaonline.com)