Moncler ha tentato il 28 maggio, come del resto già moltevolte dal 25 marzo, di lasciarsi alle spalle in area 34,90 il 50% diritracciamento del ribasso dal massimo di dicembre senza riuscire perònell'intento. Solo una chiusura di seduta oltre area 35 favorirebbe movimentiverso 37,06, lato alto del gap ribassista del 24 febbraio. La violazione diarea 33 potrebbe invece anticipare il test di 30,83, minimo del 3 aprile giàtoccato anche più volte a maggio.

(AM - www.ftaonline.com)