Mondadori in netto rialzo grazie alle indiscrezioni di MF. Il gruppo editoriale controllato dalla famiglia Berlusconi sembra intenzionato ad accelerare i lavori del processo di consolidamento in Francia: possibile un'aggregazione a tre con Lagardere e Maire Claire con creazione di una newco in cui verrebbero conferiti i rispettivi asset per poi essere quotata a Parigi. L'obiettivo è quello di chiudere l'accordo entro il 2018. Il titolo al momento quota 2,13 euro circa, in crescita del 2,4%, dopo aver toccato un massimo intraday a 2,206 euro (close venerdi' a 2,082). Il rimbalzo allontana i prezzi dal supporto critico di quota 2,072, minimo del 13 novembre avvicinato pericolosamente venerdi' (minimo a 2,082). La rottura a 2,22 della media mobile a 20 giorni confermerebbe la volonta' di mettere a segno un rimbalzo esteso, target in quel caso a 2,418, sul top del 12 dicembre. Sotto area 2,07 invece le aspettative di crescita verrebbero ridimensionate con rischio di test di area 1,90 almeno.

(AM - www.ftaonline.com)