Mondo TV (+5,81%) accenna una reazione dopo essere scivolato fino a quota 1,55, quota pari al 61,8% di ritracciamento del rialzo dai minimi di marzo. La comparsa di una divergenza rialzista tra il grafico dei prezzi e l'RSI a 14 sedute potrebbe dunque mettere in pausa la flessione attiva da maggio, favorendo il test della media mobile a 20 sedute a quota 1,70 circa e di area 1,80. Sotto 1,55 invece il titolo sarebbe esposto al rischio di ritorno verso 1,05, minimo di 12 marzo.

(CC - www.ftaonline.com)