La reazione che Mondo TV (+2,87%) ha avviato dai minimi a 0,836 si è arenata contro i primi ostacoli a 1,70/1,80, massimi di dicembre. Solo oltre questi riferimenti sarà possibile assistere a un miglioramento per target a 2,24 euro ed eventualmente a 3 euro circa. La permanenza sotto la media mobile a 50 giorni passante da 1,90 euro confermerebbe invece lo scenario fortemente negativo in direzione almeno di 1,10 euro.

(CC - www.ftaonline.com)