Monrif fa riferimento alla fusione per incorporazione di Poligrafici Editoriale in Monrif e all'operazione di riorganizzazione societaria del gruppo post Fusione.

Monrif rende noto che in data 27 maggio 2020 è stato stipulato l'atto di conferimento del ramo d'azienda editoriale (ivi inclusa la partecipazione rappresentativa del 100% del capitale sociale di SpeeD S.p.A.), che verrà incorporato da Monrif per effetto della Fusione, nella controllata Superprint Editoriale S.r.l. ("Superprint").

In data 27 maggio 2020 è stato altresì stipulato l'atto di conferimento di alcuni beni immobili di Monrif, direttamente detenuti o rinvenienti dalla Fusione, e che regola altresì il trasferimento di taluni debiti finanziari nella controllata Poligrafici Real Estate S.r.l. ("PRE") ("Conferimenti").

I Conferimenti si inscrivono nel contesto della riorganizzazione societaria del gruppo facente capo a Monrif post Fusione. A livello strategico Monrif post Fusione si troverà quindi a controllare più società in cui verranno concentrate le varie linee di business (alberghiera, editoriale, raccolta pubblicitaria, stampa, immobiliare).
In particolare, il conferimento in Superprint – che successivamente alla Fusione e al Conferimento muterà denominazione in Editoriale Nazionale S.r.l. – potrà consentire, per l'attività editoriale in senso stretto, la costituzione di alleanze o partnership con altri editori. Il perfezionamento dei Conferimenti è sottoposto alla condizione sospensiva del perfezionamento della Fusione.

Solo successivamente al perfezionamento della Fusione e a esito dello stesso, i beni e i rapporti giuridici acquisiti da Monrif per l'effetto della Fusione potranno essere conferiti in Superprint e in PRE, risultando Monrif titolare dei beni da conferirsi in quanto li avrà acquisiti per effetto dell'incorporazione di Poligrafici.

A fronte dei Conferimenti, Monrif sottoscriverà tutte le quote di nuova emissione che saranno emesse da Superprint Editoriale S.r.l. e da Poligrafici Real Estate S.r.l. in esecuzione degli aumenti di capitale deliberati dalle stesse.

In particolare, Monrif ha sottoscritto una quota pari a Euro 5.000.000 dell'aumento di capitale deliberato in data 13 maggio 2020 da Superprint nonché l'aumento di capitale per nominali Euro 100.000, oltre a sovrapprezzo, deliberato in data 13 maggio 2020 da PRE.

I Conferimenti beneficiano dell'esenzione prevista dall'articolo 14 del regolamento in materia di operazioni con parti correlate approvato dalla Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, nonché dall'articolo 3 della Procedura per le Operazioni con Parti Correlate di Monrif, in virtù del fatto che Superprint e PRE sono società interamente controllate dalla controllata Poligrafici e saranno controllate da Monrif successivamente alla Fusione.

(GD - www.ftaonline.com)