E’ stata presentata oggi alla stampa la nuova edizione della Bussola Mutui, il bollettino trimestrale firmato CRIF e MutuiSupermarket.it che offre una fotografia aggiornata e completa delle tendenze in atto nel mercato italiano dei mutui residenziali e immobiliare. Il report sintetizza informazioni di andamento con riferimento al III trimestre 2012 passando in rassegna i classici 4 quadranti della Bussola Mutui, rappresentati dalla Domanda, i Richiedenti, l’Offerta e gli Immobili.

Di seguito, una sintesi dei punti principali che emergono dal bollettino di analisi:

DOMANDA: continua la forte contrazione del numero di domande di mutui, -44% nei primi 9 mesi del 2012 rispetto all’omologo periodo dell’anno precedente. Il ridimensionamento si osserva anche a livello di importi medi, che nel trimestre appena concluso toccano il minimo degli ultimi 6 anni e si attestano a 131.032 Euro. Forte calo delle richieste di surroga, che nel III trimestre 2012 rappresentano solo il 10% del totale, rispetto al 15% dello stesso periodo del 2011.
Sul fronte tipologia del tasso, si notano segnali di crescita per le richieste di mutui a tasso fisso, che passano da una quota di mercato del 12% del secondo trimestre 2012 al 16% del terzo, trainati da IRS che si mantengono a livelli prossimi ai minimi storici.
Infine, aumenta ancora la durata dei mutui richiesti, sulla scorta dell’esigenza sempre più sentita di ridurre l’impatto della rata sul budget familiare.

RICHIEDENTI: incremento della domanda da parte di over 55, che passano dallo spiegare l’11% della domanda nel III trimestre 2011 al 16% del trimestre appena trascorso, dinamica spiegata dalla maggiore capacità di questo segmento di fornire adeguate garanzie reddituali agli istituti di credito.