Lo Stato di New York fa causa a Johnson & Johnson (J&J), coinvolgendola nell'indagine legata all'abuso di oppioidi che ha già messo nel mirino Teva Pharmaceutical Industries, Allergan, Endo International e Mallinckrodt. Il Department of Financial Services dello Stato di New York ha presentato una causa civile per frode assicurativa, accusando J&J e la sussidiaria Janssen Pharmaceuticals di avere minimizzato i rischi degli antidolorifici oppioidi, prendendo di mira in modo specifico i pazienti anziani nonostante i rischi e di avere caratterizzato nel materiale di marketing la dipendenza da oppioidi come un mito. "La falsa rappresentazione degli oppioidi ai consumatori a scopo di lucro è imperdonabile", ha dichiarato Andrew Cuomo, governatore dello Stato di New York. Johnson & Johnson ha chiuso in declino dello 0,83% giovedì al Nyse.

(RR - www.ftaonline.com)