Nexi +1,4% si conferma in buona forma nonostante le indiscrezioni su critiche della BCE alle norme sui limiti all'uso del contante, norme che favoriscono l'utilizzo dei pagamenti elettronici. Gli operatori restano però concentrati sull'ipotesi di fusione con SIA di cui si vocifera da tempo. La vendita di 48,5 milioni di azioni (pari al 7,7% del capitale) da parte dell'azionista di maggioranza Mercury UK Holdco (scesa al 52,4%) annunciata venerdì, potrebbe facilitare la fusione.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)