Nexi ha avviato una brusca discesa dopo aver toccato con i massimi del 25 marzo a 12,91 euro il 50% di ritracciamento del ribasso dal top di febbraio. Rimbalzi nell'ordine del 50%/60% sono da catalogare come "correzioni" e non mettono pertanto in discussione il trend in essere, in questo caso il ribasso dai massimi di febbraio. Sotto 10,50, base del gap del 24 marzo, probabile ritorno a 8,50, minimo di marzo. Oltre area 12,50 (massimo odierno a 12,47 euro) invece target a 13,50, gap del 9 marzo. Resistenza successiva a 13,91, minimo del 2 marzo.

(AM - www.ftaonline.com)