Mercato azionario giapponese in lieve calo, stamattina il Nikkei 225 ha terminato a 20593,72 punti, -0,14% rispetto alla chiusura precedente (20622,91). Non cambia lo scenario grafico di brevissimo dell'indice nipponico che resta ben posizionato per prolungare il rally originato dal minimo del 26 dicembre a 18950 circa e attaccare l'importante riferimento a quota 21mila. L'eventuale superamento di questo ultimo ostacolo permetterebbe al quadro grafico di breve termine di tornare in equilibrio, creando quindi le condizioni per assistere a un'estensione verso il massimo del 13 dicembre a 21870 (obiettivo intermedio a 21350). Discese sotto 20300/20350 favorirebbero invece un test di 20100, sostegno decisivo nel brevissimo per scongiurare un affondo verso 19600/19700, a coprire il gap rialzista lasciato il 7 gennaio. Questi ultimi supporti risulterebbero a quel punto determinanti al fine di evitare un approfondimento sul minimo a 18950 circa (conferme definitive sotto 19240).

(Simone Ferradini)