Nvidia è andata in rally di oltre l'8% in after market a Wall Street (la seduta di giovedì si era già chiusa in rialzo dell'1,08% al Nasdaq), dopo che il produttore di chip specializzato in schede grafiche ha comunicato risultati relativi al quarto trimestre segnati da profitti sostanzialmente dimezzati da 1,12 miliardi, pari a 1,78 dollari per azione, a 567 milioni, e 92 centesimi. Su base rettificata l'eps si è attestato a 80 centesimi, a fronte di ricavi in declino da 2,91 a 2,21 miliardi di dollari. Il consensus di FactSet era invece per 62 centesimi e 2,24 miliardi rispettivamente. Nvidia ha fatto meglio delle attese nelle sole vendite del segmento data center, cresciute del 12% a 679 milioni, contro i 670 milioni del consensus di FactSet (sotto le stime invece le performance delle divisioni Gaming, le cui vendite sono crollate del 45% annuo, Professional Visualization e Automotive). Per l'attuale trimestre Nvidia prevede ricavi compresi tra 2,16 e 2,24 miliardi di dollari, contro i 2,32 miliardi attesi da Wall Street. Per l'intero esercizio la guidance è invece di vendite piatte o in marginale declino, contro la flessione del 7% del consensus di Refinitiv.

(RR - www.ftaonline.com)