Il metallo giallo ha esteso i guadagni fino a quota 1340 dollari, raggiungendo il target ottenuto con il metodo del raddoppio di un canale disegnato a partire dai minimi di agosto. Al contrario dei prezzi, tuttavia, l'RSI a 14 sedute non ha aggiornato i propri massimi, mantenendo ancora in essere la divergenza ribassista tra la linea che unisce i picchi di fine dicembre e di gennaio e quella disegnata sui massimi dell'oscillatore. Tale circostanza farebbe propendere per l'ipotesi di una correzione ma solo discese sotto 1300 dollari confermerebbero il rischio di assistere a discese fino ai supporti critici a 1280, minimi di gennaio. Il superamento di 1340 dollari riattiverebbe invece l'uptrend in direzione di 1355/1365 dollari.

(CC - www.ftaonline.com)