OVS (+4,26%) rimbalza dopo una breve pausa sfruttando il supporto offerto in area 1,67 dalla media mobile esponenziale a 50 sedute. Sviluppi positivi validi anche nel medio lungo termine giungerebbero al superamento a 1,85 circa della linea che scende dai massimi primaverili, per target a 2 euro circa, poi a 2,35 circa. Al contrario, la violazione di area 1,65/1,67 favorirebbe il test a 1,60 circa della trend line disegnata dai minimi di fine 2018.

(CC - www.ftaonline.com)