Sotto il riferimento nel primo pomeriggio il titolo di Parmalat, che cede lo 0,33% e si porta a 2,99 euro comprimendo la propria capitalizzazione a 5,565 miliardi di euro. L'azione tratta comunque a un prezzo superiore ai *2,80 euro offerti da Lactalis *nell'ambito dell'opa.

Ieri a mercato chiuso Sofil (Lactalis) ha comunicato che la Consob ha approvato, con delibera n. 19862, il *documento di offerta *relativo all'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria (opa) avente ad oggetto azioni ordinarie di Parmalat. La pubblicazione e le modalità di diffusione del Documento di Offerta, contenente la descrizione puntuale dei termini e delle condizioni dell'Offerta, nonché, tra l'altro, delle modalità di adesione alla stessa, saranno oggetto di successivo comunicato stampa. Sofil ha segnalato, in particolare, quanto segue.

*Azioni oggetto dell'Offerta *
L'Offerta ha ad oggetto 227.419.208 azioni ordinarie di Parmalat (l'"Emittente") del valore nominale di Euro 1,00 ciascuna, corrispondenti al *12,26% del capitale sociale dell'Emittente *sottoscritto alla data del presente comunicato, ossia la totalità delle Azioni emesse e sottoscritte alla medesima data, dedotte le complessive n. 1.627.713.708 Azioni Parmalat (pari al 87,74% del capitale sociale sottoscritto alla data del presente comunicato) attualmente nella titolarità della stessa Sofil. Nell'eventualità di emissione del numero massimo di Azioni Destinate ai Creditori (n. 52.851.928) e del numero massimo di Azioni a Servizio dei Warrant (n. 7.034.865) (entrambe come definite nel Documento di Offerta), l'Offerta potrà avere ad oggetto fino a complessive massime n. 287.306.001 Azioni.

*Corrispettivo