Partenza al rialzo per il future Eurostoxx 50. Il future sale dello 0,54% a 3722 punti. Dopo una seduta di recupero per Wall Street (migliore dei tre principali indici newyorkesi il Dow Jones Industrial Average, apprezzatosi dell'1,35% mercoledì), alla riapertura degli scambi in Europa la tendenza in positivo è proseguita. Le rassicurazioni del chairman della Federal Reserve Jerome Powell hanno sortito effetto anche sugli altri mercati. Powell, parlando davanti alla commissione Financial Services dell'House of Representatives (la Camera Usa), ha ribadito quanto già dichiarato il giorno precedente al Senato: la Fed non inizierà ad alzare i tassi d'interesse fino a quando non sarà sicura di avere raggiunto gli obiettivi d'inflazione e piena occupazione. Il numero uno della Fed ha confermato l'intenzione di lasciare i tassi ai livelli attuali fino a quando l'inflazione non avrà superato il 2% (e secondo Powell potrebbero volerci più di tre anni per raggiungere il target). Ma non solo Powell fa discorsi da colomba.
Richard Clarida, vice chairman del Board of Governors della Federal Reserve (Fed), prevede più sereno per l'economia Usa nel 2021. "Lo sviluppo di diversi vaccini efficaci e l'approvazione da parte del Congresso a fine dicembre di un pacchetto di misure di sgravio fiscale mi indicano che le prospettive per l'economia nel 2021 e oltre si sono rasserenate e il rischio ribassista per l'outlook si è ridotto", ha dichiarato in un discorso alla U.S. Chamber of Commerce. Il numero due dell'istituto centrale di Washington ha aggiunto di ritenere che l'economia debba fare "ulteriori progressi sostanziali" prima che la Fed inizi a ridurre gli acquisti di asset. A inizio 2021, ricorda il Wall Street Journal, Clarida aveva dichiarato di attendersi che gli acquisti di obbligazioni per 120 miliardi di dollari al mese proseguano per almeno tutto l'anno.
Segnali incoraggianti dall'economia: il Dipartimento del Commercio (congiuntamente al Census Bureau) ha comunicato che a gennaio le vendite di nuove abitazioni sono cresciute del 4,3% rispetto al mese precedente, attestandosi a 923 mila unita', in crescita rispetto alle 885 mila unità della rilevazione precedente (rivista da 842 mila unità). Le attese erano fissate a 855 mila unità.
A contribuire alla tendenza rialzista anche l'ulteriore ottimismo sui vaccini contro il Covid-19: in questo caso buone notizie sono arrivate per quello sviluppato da Johnson & Johnson, che dovrebbe ottenere a breve il via libera per l'uso d'emergenza da parte della U.S. Food and Drug Administration (Fda). Anche le altre banche centrali nel mondo conservano un atteggiamento ultra accomodante che non può che fare bene alle borse. Bank of Korea ha lasciato invariati i tassi d'interesse sullo 0,50% per il sesto meeting consecutivo. Si tratta del livello più basso da quando nel 1999 venne introdotto l'attuale sistema di politica monetaria. L'istituto centrale stima un'espansione dell'economia sudcoreana del 3% nel 2021, dopo la contrazione dell'1% registrata lo scorso anno.
Intanto in Germania miglora l'indice Gfk sulla fiducia dei consumatori che marzo si porta a -12,9 punti da -15,5 punti (atteso -14,3 punti). Il future Eurostoxx 50 ha disegnato ieri una seduta positiva e supera una forte resistenza. I prezzi si sono lasciati alle spalle in area 3700 il lato alto del canale ribassista disegnato sul grafico intraday dal top del 16 febbraio. Questo canale potrebbe dimostrarsi un "flag", una figura di continuazione del rialzo in atto dai minimi di fine gennaio. La rottura decisa di 3720 dovrebbe permettere il test dei 3740 punti, resistenza da battere per confermare la ripresa di un rialzo duraturo. Oltre quei livelli il target si sposterebbe a 3770, linea cruciale nella determinazione del quadro grafico (si tratta della linea parallela a quella disegnata tra i minimi di marzo e di ottobre tracciata a partire dal 26 marzo scorso che ha contenuto tutte le spinte rialziste dal 10 novembre in poi). La linea è praticamente coincidente con il gap ribassista del 24 febbraio 2020 a 3773 punti. Sopra quest'area di resistenza critica spazio di rialzo fino in area 4000. Sotto area 3705 rischio di "return move" al lato alto del flag, a 3695. Supporto successivo a 3670.

(AM - www.ftaonline.com)