Partenza in calo per il future Eurostoxx 50 che lascia sul terreno questa mattina lo 0,67% a 3246 punti circa (minimo intraday a 3244, massimo a 3278). A 3240/50 punti transitano la media mobile esponenziale a 100 giorni e la linea che unisce i minimi del 31 luglio e del 15 giugno, un supporto che, anche se di misura, per il momento ha tenuto. La flessione di questa mattina non ha quindi deteriorato il quadro grafico che resta tuttavia caratterizzato da una evidente mancanza di spunti in un senso o nell'altro. Solo se un eventuale rimbalzo riuscisse ad estendere oltre area 3285/3300 sarebbe lecito sponsorizzare un tentativo di recupero dei massimi del 3 settembre a 3395 punti. Sopra quei livelli il target si sposterebbe a 3445, massimo del 21 luglio. Discese al di sotto di area 3240 rischiano invece anticipare il completamento del testa spalle ribassista disegnato dal top di giugno, una figura che potrebbe introdurre a discese anche ampie, con obiettivo almeno in area 2840. Supporto intermedio a 3046, minimo del 15 giugno.

(AM - www.ftaonline.com)