PayPal batte le attese del mercato, in termini di utili, per il dodicesimo dei quindici trimestri da quando nel 2015 venne separata da eBay, ma a Wall Street il titolo dell'azienda californiana sconta la guidance debole sul periodo in corso. Nel quarto trimestre PayPal ha registrato un declino dei profitti netti da 620 a 584 milioni di dollari. Su base rettificata l'eps è però salito da 55 a 69 centesimi, contro i 67 centesimi del consensus di FactSet. Nei tre mesi i ricavi sono invece cresciuti da 3,69 a 4,23 miliardi di dollari, sostanzialmente in linea con le stime degli analisti. Per il primo trimestre 2019 PayPal prevede un utile di 66-68 centesimi per azione su 4,08-4,13 miliardi di ricavi (68 centesimi e 4,16 miliardi il consensus di FactSet). PayPal, che aveva chiuso in rialzo dell'1,43% mercoledì al Nasdaq, è in flessione di oltre il 3% riavvicinandosi alla riapertura di Wall Street.

(RR - www.ftaonline.com)