Secondo Raphael Bostic, president della Federal Reserve (Fed) di Atlanta, i tassi d'interesse Usa sono ancora sotto al livello neutro. Parlando giovedì presso lo University of Georgia Terry College of Business, Bostic ha dichiarato di favorire almeno ancora po' di stretta senza entrare però nel merito della tempistica di eventuali interventi e senza prevedere l'esito del meeting di 18 e 19 dicembre del Federal Open Market Committee (Fomc, la commissione della Fed che si occupa di politiche monetarie). Bostic, che quest'anno è membro votante del Fomc, ha aggiunto di non avere visto chiari segni di un surriscaldamento o di un rallentamento significativo dell'economia Usa, sottolineando che, una volta che i dati forniranno "indicazioni più chiare", sarà "pienamente preparato a sostenere azioni politiche per mitigare i rischi in entrambe le direzioni".

(RR - www.ftaonline.com)