The Walt Disney Company ha comunicato martedì dopo la chiusura di Wall Street risultati relativi al secondo trimestre del suo esercizio segnati dal crollo superiore al 90% dei profitti netti, attestatisi a 460 milioni, pari a 26 centesimi per azione. Su base rettificata l'eps è calato da 1,61 dollari a 60 centesimi, a fronte di ricavi in rialzo da 14,90 a 18,01 miliardi. Il consensus di FactSet era invece per 91 centesimi e 18,06 miliardi rispettivamente. Disney dopo avere perso il 2,05% martedì al Nyse ha segnato una performance altalenante in after market (toccando comunque un ulteriore declino di oltre il 2%).

(RR - www.ftaonline.com)