Petroliferi in netto ribasso: il greggio oscilla sui minimi da inizio ottobre dopo l'inatteso rialzo delle scorte USA e i timori per le conseguenze negative sulle economie del sud est asiatico della diffusione del coronavirus. Tenaris -2,0%, Saipem -1,5%, Eni -1,6%. Il numero dei decessi causati dal coronavirus in Cina sale a 170 (da 132 ieri) con 7700 contagiati (da quasi 6000). Le autorità sanitarie cinesi hanno confermato che il virus si è propagato a tutte le province del Paese (segnalato un caso anche in Tibet). Oggi il Comitato d'Emergenza dell'Organizzazione Mondiale della Sanità si riunirà per decidere se classificare o meno il virus un'emergenza sanitaria globale: ieri il direttore generale dell'OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha dichiarato che la propagazione del virus "soprattutto tra esseri umani, soprattutto in determinati Paesi, ci preoccupa". Casi di infezione sono confermati in almeno 15 Paesi.

(SF - www.ftaonline.com)